Fiume Nera

Nerafoto GiuseppeIl  Nera uno dei fiumi più belli di Marche e Umbria, nasce sui monti Sibillini nei pressi di Castel sant’Angelo sul Nera.

Lungo circa 120 Km alla fine della sua corsa si getta nel fiume Tevere presso Orte nel Lazio. Nel suo percorso accoglie diversi affluenti uno dei più importanti il fiume Corno in zona Triponzo che  dopo aver ceduto parte delle sue acque al lago di Piediluco la sua portata si era ridotta della metà circa. A Collestatte  prende nel suo alveo  anche le acque del fiume Velino con un volo spettacolare conosciute come Cascate delle Marmore. A Terni riceve le acque del torrente Serra uno dei suoi principali affluenti per poi formare un piccolo lago artificiale per poi finire nelle acque del Tevere.

Nel suo corso e vista la qualità dell’acqua e la sua conformazione torrentizia si appresta a diverse discipline sportive, a monte le sue acque cristalline fanno si che sia un habitat perfetto per le trote e infatti vi sono diversi tratti di pesca con la mosca e tratti NO-Kill. In alcuni affluenti come il Corno si pratica canoa e Rafting soft, dopo le cascate delle Marmore si può praticare invece Rafting e Hydrospeed e la cosa si fa nettamente più seria. Sono diverse le associazioni che organizzano queste attività sportive.

Potrebbe interessarti  Ciclabile Fano-Pesaro cicloadriatica